Aldo Carpi, Salvataggio esercito serbo sulle navi italiane, 1915

Sbarco in Albania

Il 16 dicembre un contingente di 50.000 soldati italiani sbarca in Albania: il suo compito è di proteggere e gestire il salvataggio delle truppe serbe in rotta. Le spalle sono coperte dalla flotta, rimasta in zona.

Per l’Intesa la brutta notizia è la sconfitta dei montenegrini contro la preponderanza di forze austro-ungariche; la buona notizia arriva da un comunicato bulgaro: “L’avversario si è ritirato verso il territorio neutro greco, seguito dalle nostre truppe fino alla frontiera ellenica. […] L’intera Macedonia è stata liberata. L’inseguimento del nemico è per il momento sospeso”.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *